Translate

lunedì 19 marzo 2018

I BILANCI DEL 2017-2018

Come l'anno scorso pubblichiamo le risultanze del rendiconto consuntivo 2017

Come l'anno scorso pubblichiamo le risultanze del rendiconto PREVISIONALE 2018

Come l'anno scorso pubblichiamo RELAZIONE DI MISSIONE 2017



Come l'anno scorso pubblichiamo le risultanze del LIBRO CASSA 2017



Info su nostri aiuti - Un video su THE SCHOL OF HOPE -

Abbiamo effettuato oggi un invio di euro 3000,00, come deliberato dall'assemblea annua che si è svolta ieri.
Qui sotto potete vedere i luoghi dove mandiamo aiuti.


Sempre in data odierna, ancora a seguito di delibere dell'assemblea annua, abbiamo mandato bonifico euro 500,00 a Burma study center, e alla Comunità Bodhidharma, euro 1000,00, per sostegno spese legali e affitto.
Domani manderemo altri 500,00 euro come supporto al villaggio di Ashin Sopaka.

sabato 10 febbraio 2018

Spettacolo al carcere di Massa andato bene!!!


Ieri si è svolto il programma che da tanto tempo era in prova: la previsione era un'affluenza media di 20/30 persone invece, a poco a poco, abbiamo raddoppiato, circa sessanta persone, quasi tutti detenuti.

Ma più importante  il clima creato all'interno del gruppo degli "artisti", contagiando un pò, perlomeno durante questo evento, anche i partecipanti. Che infatti, con i testi delle canzoni sotto gli occhi, facevano cori, a volte effetto stadio, con acclamazioni.

Uno di loro, tra i più professional, era stato da noi incaricato di fare il presentatore, e il suo ruolo sembrava inorgoglirlo!! Qualcuno ce lo siamo perso per strada, in tutto questo tempo, magari rilasciato oppure in semilibertà, per cui entrava, salutava, ma poi doveva allontanarsi .... Stiamo parlando di adulti, a volte  professionisti che hanno una famiglia e  hanno commesso degli errori, questo è certo, ma gente talvolta nel dubbio di che ne sarà di loro dopo. Questi momenti ludici anche fanno trasparire qualcosa di chi sono le persone veramente e io ho solo visto persone belle.

Un feeling festivo, di divertimento, nessun conflitto, solo voglia di svago. Anche chi lavora lì dentro ha captato qualcosa del genere, infatti ogni tanto entravano e sembravano quasi tentati ad intervenire nelle canzoni ....

Anche i responsabili degli educatori erano presenti e visibilmente soddisfatti, tanto più che qualcuno di loro si è poi anche unito nelle performances, alla fine, che sono diventate molte di più, e totalmente improvvisate. Un pó in spagnolo, in arabo, italiano, dialetti vari!!!

.... ma non solo canzoni: qualcuno dei detenuti ha letto suo poesie, liberatorie in senso vero, che testimoniavano un disagio, sicuramente, ma anche un mezzo, la poesia, per scardinare il senso di isolamento dagli altri e da se stessi.

E poi abbiamo letto un racconto di un altro detenuto, senegalese, che ha colpito per il clima da fiaba, in senso della purezza del racconto che si svolgeva in un luogo ed atmosfera quasi senza tempo, dove solidarietà, amicizia, pace e gioia erano tutto quello che si percepiva: voglia di libertà, e nostalgia per essa ....

Un bilancio positivo, insomma, ed un arrivederci pure a nuovi arrivi, ai quali si è annunciato che gli incontri continueranno e avranno la solita cadenza bisettimanale, dove ci sarà posto anche per piccole lezioni di tastiera, e letture, piccole, dove si possa dire e dare una goccia di calma consapevole per gestire meglio le emozioni, quelle che forse hanno condotto molti di loro ad essere dove sono.

                                                           
                              Programma

                                           musica, poesia, prosa ed altro a sorpresa

CANTATO
Io vagabondo – Nomadi                                  Roberto
O sarracino – Renato Carosone                       Vincenzo
Il gatto e la volpe - EdoardoBennato               Stefano
Un amore così grande - Maggio/Ferilli           Roberto
Questa lunga storia d'amore – Gino Paoli        Franco

(Testi brevi: insegnamenti dal carcere) – Alberto Kusalananda Alcozer

CANTATO
Il carrozzone – Renato Zero                                   Franco
Tammurriata nera – Comp. pop.re      Vincenzo - Antonio
Cumm'è - Enzo Gragnaniello             Vincenzo - Antonio

POESIE (Max)

CANTATO
Andamento lento – Tullio De Piscopo               Vince – Hal
Occhi di ragazza - Gianni Morandi                    Franco -Riki

Testi a SORPRESA : (Mal)

FINALE:
Gloria - Umberto Tozzi                              Claudio – tutti

In scena:
tantissimi, il pubblico, educatori.


Alberto Alcozer, monaco Kusalananda, per Karuna onlus.

COGNOMI OMESSI.


sabato 13 gennaio 2018

Consegna coperte al canile municipale di San Venerio - La Spezia


Dal tempio Musang am, attuale sede di Karuna, al canile municipale di Spezia sito a San
Venerio. Grazie ai nostri sostenitori riusciamo a portare coperte abbastanza costantemente. 
Sotto, foto della consegna e della  passeggiata con Buck e i volontari del canile stesso.
Poi altre foto del canile, delle gabbie, del lavoro dei volontari, e delle zone di sgambatura dove una volta al giorno possono correre più in grandi zone, per almeno un'ora tutti, a turno.

Se volete unirvi a noi è molto semplice: basta iscriversi all'Associazione e sarete di diritto volontari anche del canile, sia questo che il Pezzino a Le grazie, sempre prov. di La spezia. Nel blog il modulo di iscrizione e le istruzioni: sotto la pagina PROGETTI, trovate MODULI DI ISCRIZIONI.

Oppure chiamate 392 7498954 - Kusalananda-Alberto
Oppure scriveteci: associazione.karuna@gmail.com































--------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 DOMENICA 28 GENNAIO 2018

ALTRA CONSEGNA DI COPERTE





Autorizzato spettacolo: 9 febbraio ore 14 a Massa

RICHIESTA AUTORIZZAZIONE SPETTACOLO - MUSICA POESIA E PROSA

la mia richiesta riguarda un piccolo spettacolo, senza ambizioni di grandi performances ....
Da un pò di tempo stiamo provando alcune canzoni, a cui abbiamo aggiunto dei testi di poesie e brevi racconti, da leggere, con l'autorizzazione degli autori. In più, brevi insegnamenti dal carcere, un testo che proviene dall'esperienza di monaci all'interno dei penitenziari di Bollate, Massa ed altri, nell'ambito del progetto LPP  onlus di Milano, alla quale sono linkato con la mia ass. Karuna onlus di Lerici.
I più si esibiranno come cantanti, mentre ... sarà alla batteria, e io accompagnerò al pianoforte. Circa un'ora o poco più, la durata totale. Ci sarebbero stati in origine anche due interventi di ... e ..., che adesso però non sono più possibili inserire, salvo sorprese.
La data richiesta sarebbe il primo venerdì del prossimo mese, 2 febbraio, o in alternativa il venerdì 9  successivo, ore 16, (ma qui non so, mi rimetto alle Vs. esigenze naturalmente).
Una data quindi, necessaria per motivarli ma anche per non attardarci troppo con lo stesso programma che ormai stiamo provando da tempo, e non trattandosi di professionisti, non vorrei generare noia (infatti mi continuano a chiedere cose nuove). Comunque il gruppo c'è, e questo è dimostrato dalla presenza di continui arrivi, praticamente ogni volta che vengo ci sono nuovi. e si spronano a vicenda. Non c'è stress e siamo sul ludico, direi.
Mi rimetto alla Vs. decisione finale, chiedendo altresì, la possibilità di introdurre un tamburello, necessario per alcune canzoni, per Tammurriata in particolare è indispensabile: lo porto io e poi lo riprendo .... per il resto abbiamo tutto.

Grazie davvero della pazienza.

Alberto Alcozer monaco Kusalananda
all/ programma definitivo

Risposta
Buon giorno, intanto la ringrazio per la preziosa collaborazione e per aver portato un po’ di musica e armonia in questo istituto.
Condivido l’importanza di dare concretezza al vostro impegno attraverso un’esibizione musicale.
Propongo il 9 febbraio dalle ore 14.00 in poi, anche se sugli orari le faremo sapere con maggiore precisione.
Chiedo al fgp Paolini, intanto, di predisporre un avviso per i detenuti al fine di acquisire le adesioni.
Si considera autorizzato l’ingresso del tamburello.
Cordiali saluti
Ministero della Giustizia
DIPARTIMENTO DELL’AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA
Direzione della Casa di Reclusione Massa
Via P.Pellegrini n.17 – C.A.P. 54100 -  c.f. 80001500455
Tel. 0585/790921 - e-mail cr.massa@giustizia.it

venerdì 12 gennaio 2018